martedì 13 maggio 2014

Torta sbriciolata ricotta, cioccolato e amaretti

L'inverno scorso, durante una delle nostre bellissime gite sulla neve, abbiamo assaggiato questa golosissima torta, e mio marito, che non è particolarmente amante dei dolci, ne aveva apprezzato sia il gusto che la particolare consistenza. La torta sbriciolata è infatti una specie di crostata ripiena ricoperta di grosse briciole croccanti di pasta frolla, che contrastano con un morbido ripieno, creando all'assaggio un perfetto equilibrio. In rete se ne trovano davvero innumerevoli versioni, da cui ho preso spunto per preparare la mia, che è arricchita sia nella frolla che nel ripieno dall'inconfondibile sapore degli amaretti.


INGREDIENTI:

Per la frolla:
- 300 gr farina 00
- 140 gr burro morbido
- 100 gr zucchero
- 100 gr amaretti
- 1 uovo
- 1 pizzico di sale

Per la crema:
- 250 gr di ricotta fresca
- 200 ml panna vegetale da montare
- 75 gr zucchero
- 10 amaretti
- 100 gr cioccolato fondente

Per prima cosa ho tagliato il cioccolato a cubetti di circa 1x1 cm e li ho messi a raffreddare in freezer fino al momento dell'utilizzo: questa operazione fa sì che il cioccolato si disperda meno nell'impasto, mantenendo un po' più di consistenza. Ho poi tritato gli amaretti con il Bimby 10 sec. vel. 7-8 fino ad ottenere una farina di grana abbastanza sottile; se non avete il Bimby potete utilizzare un normale frullatore ottenendo il medesimo risultato. In una ciotola ho versato la farina di amaretti e tutti gli altri ingredienti ed ho iniziato ad impastare a mano fino ad ottenere non una palla omogenea di impasto, ma tante briciole medio-grandi. Utilizzando le fruste elettriche ho montato per circa 5 minuti la panna fino a raggiungere una consistenza compatta e l'ho messa da parte. In un'altra ciotola ho mescolato la ricotta e lo zucchero, ed ho poi aggiunto gli amaretti sbriciolandoli grossolanamente con le mani. Ho successivamente inserito i cubetti di cioccolato e, da ultimo, incorporato la panna montata, con un movimento molto delicato per evitare di sgonfiare il composto. Ho foderato con carta forno una tortiera diam. 24 ed ho steso sul fondo circa 2/3 della pasta sbriciolata, fino a ricoprirlo completamente. Ho poi versato la crema e l'ho stesa molto delicatamente con l'aiuto di una spatola, per evitare di spostare le briciole sul fondo. Ho infine ricoperto il tutto con il restante 1/3 di impasto di briciole, in modo da creare una superficie il più possibile omogenea. Ho infornato a 175 gradi preriscaldato statico per circa 35-40 minuti, fino alla doratura della superficie. Ho poi spento il forno, ricoperto la teglia con un foglio di carta forno, ed ho lasciato la torta all'interno del forno con lo sportello leggermente aperto ancora per una decina di minuti. Ho sfornato e lasciato raffreddare completamente prima di estrarre la torta dalla stampo. Non è certo un dolce dietetico, ma l'abbinamento di sapori è una vera golosità e una volta ogni tanto vale davvero la pena concedersene una fetta! Buona cucina a tutti
Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...