domenica 10 febbraio 2013

Frittelle di mele in pastella di lievito madre

Dopo aver scoperto che con il lievito madre si ottiene una pastella con i fiocchi, ho deciso di sperimentarne un'altra versione per cucinare queste gustose frittelle, che preparo durante il periodo di carnevale al posto dei più tradizionali gròstoi, di cui non sono particolarmente golosa.



INGREDIENTI per 10 frittelle

- 2 mele di media grandezza
- 1 bicchierino di rumtopf
- 3 cucchiai di zucchero di canna
Per la pastella:
- 75 gr. lievito madre non rinfrescato
- 70 gr. farina
- 100 gr. latte
- 1 uovo
- 2 cucchiaini di zucchero di canna
- 1 pizzico di sale
Per friggere:
- olio di semi di arachidi

Dopo aver sbucciato e tolto il torsolo alle mele le ho tagliate a rondelle di spessore 7-8 mm. Le ho messe in una teglia coperta da carta forno e, dopo averle cosparse di zucchero da entrambi i lati, le ho bagnate leggermente con il rumtopf. La ricetta tradizionale trentina prevede l'utilizzo della grappa, ma avendolo a disposizione ho optato per questo liquore che conferisce un gusto decisamente più fruttato; le frittelle per il nostro piccolo Alessio le ho ovviamente preparate senza l'aggiunta dell'alcool! Mentre le mele stavano macerando ho preparato la pastella: ho sciolto dapprima il lievito madre con il latte, e successivamente ho aggiunto gli altri ingredienti mescolando energicamente con una frusta per evitare la formazione di grumi. Ho scaldato l'olio in un pentolino, e, ad una ad una, ho intinto le mele nella pastella e le ho fritte fino a doratura. Le ho poi appoggiate su carta assorbente per asciugarle dall'olio in eccesso, le ho spolverate con zucchero a velo e le ho servite ancora calde. Davvero gustose ed inaspettatamente più leggere del previsto: assolutamente da provare! Buona cucina a tutti
Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...