domenica 29 gennaio 2012

Risotto alla zucca ed amaretti

Avevo sentito parlare di questo strano abbinamento in tv, e provare la ricetta è stata una sfida contro i nostri gusti! L'accostamento può sembrare azzardato, ma il dolce della zucca è contrastato perfettamente con l'amarognolo degli amaretti. Per sicurezza io ho aggiunto anche un po'di lucanica, che non guasta mai, ed il risultato è stato davvero soddisfacente: un risotto delicato e molto cremoso!




INGREDIENTI per 2 persone:

-120 gr. di RISO
-100 gr. di ZUCCA
-1/2 CIPOLLA
-1/2 bicchiere di LATTE
-1 lt. e mezzo di ACQUA
-2 fette di LUCANICA FRESCA trentina ( o in alternativa 1/2 salsiccia )
-2 AMARETTI
-SALE q.b.
-PEPE a piacere
-SALSA WORCHESTERSHIRE  a piacere

Ho fatto soffriggere a fuoco basso  in una padella antiaderente la cipolla con un filo d'olio e la lucanica tagliata a pezzettini; nel frattempo ho pelato e tagliato a cubettini la zucca e, quando la cipolla era ben imbiondita, l'ho unita al soffritto. Ho aggiunto 1/2 lt. d'acqua ed il latte, ho aggiustato di sale ed ho fatto cuocere il tutto fino al completo assorbimento del liquido. Con una forchetta ho schiacciato i cubettini di zucca che si sono sciolti in una morbida cremina. Ho scaldato il rimanente litro d'acqua e l'ho salata ( volendo si può utilizzare il brodo, vegetale o di carne ). Ho poi aggiunto il riso e proseguito la cottura aggiungendo di tanto in tanto un mestolo d'acqua fino alla quasi completa cottura del riso. Infine ho sbriciolato con le mani gli amaretti e li ho aggiunti al riso. Rispetto agli altri risotti non è necessario mantecare con il burro e grana, perchè la zucca è di per sè già molto cremosa. Ultima mescolata, una macinata di pepe, qualche goccia di salsa ed ho servito in tavola!  Nonostante i pregiudizi di mio marito il risotto è piaciuto, è una ricetta che necessita di un po' di tempo ma ne vale pienamente la pena: buona cucina a tutti!
Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...