lunedì 28 dicembre 2015

Sablè al cioccolato e fior di sale

Ero alla ricerca di un ricetta collaudata dei biscotti pan di zenzero da preparare per Natale, e visto che sono originari dei paesi nordici, ho pensato che se avessi trovato quella del famoso pasticcere tedesco Ernst Knam, sarei andata davvero sul sicuro. Navigando in rete ho trovato, sul sito di Bake-off Italia, una sua raccolta di biscotti natalizi: era proprio ciò che stavo cercando!! Ma il mio entusiasmo è stato subito smorzato...non avevo fatto i conti con i gusti del mio piccolo ometto, che quando ha sentito parlare di cannella ha iniziato a protestare: "a me non piacciono, non possiamo farli al cioccolato?" A  malincuore ho dovuto accantonare l'idea originaria, ma questo cambio di programma ha portato con sè una piacevolissima sorpresa, perché i biscotti al cioccolato che vi sto per presentare sono davvero i più buoni che abbia mai mangiato!


Ingredienti per 30 biscotti
- 116 g burro
- 142 g zucchero di canna
- 37 g zucchero semolato
- semi di 1/2 bacca di vaniglia
- 116 g cioccolato 70% (tritato)
- 180 g farina 00
- 22 g cacao amaro
- 2,5 g fior di sale
- 3,5 g bicarbonato

Tagliate il cioccolato prima al coltello, e poi date un paio di colpi con il frullatore per uniformare il tutto. Setacciate insieme la farina, il cacao ed il bicarbonato e mettete da parte.

Nella ciotola della planetaria lavorate il burro morbido con lo zucchero e la vaniglia, con il gancio a foglia a velocità media fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete poi il cioccolato, gli ingredienti secchi precedentemente setacciati ed il fior di sale.

Il fior di sale, o fleur de sel, è un sale grezzo integrale prodotto in Francia, con una consistenza molto friabile e privo di conservanti. E' di facile reperibilità, ma se proprio non siete in grado di trovarlo una valida alternativa è il sale dolce di Cervia: vi sconsiglio però di utilizzare il sale comune, il risultato non sarà lo stesso..

Rovesciate l'impasto sul piano da lavoro e formate una palla, che metterete a riposare in frigo per circa mezz'ora. Riprendete poi la pasta e stendetela ad uno spessore di 7-8mm. Ritagliate i biscotti con le formine tagliapasta e posizionateli ben distanziati su una teglia foderata con carta forno. Con i ritagli possono essere formati altri biscotti: basterà reimpastare, stendere e ritagliare fino all'esaurimento dell'impasto.

Con queste dosi si ottengono due teglie, che vi consiglio di infornare separatamente nel ripiano intermedio. Se potete, mentre cuocete la prima teglia lasciate la seconda in frigo (in questa stagione va bene anche sul balcone ;)), otterrete dei biscotti ancora più croccanti!

Infornate a 165 gradi statico preriscaldato per 18 minuti circa. Ricordate di girare la teglia a metà cottura per permettere una doratura omogenea. Per controllare se sono pronti sollevate un biscotto e date un'occhiata alla parte inferiore: se sotto sono dorati sfornate anche se in superficie sembrano troppo morbidi, vedrete che acquisteranno croccantezza raffreddandosi.

Un profumo incredibile ed una consistenza perfetta, croccanti al punto giusto e molto molto cioccolatosi: il contrasto tra il sale e cioccolato dà quel tocco in più che rende questi biscotti davvero unici! Buona cucina a tutti
Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...